Prenota il tuo posto a "Innovare secondo i principi ESG" - 5 ottobre 2022

Diapositiva1 

Il 5 ottobre ci farebbe piacere incontrarti alla settima edizione dell'appuntamento annuale Gestire e misurare l'innovazione presso Kilometro Rosso Innovation District.

Il tema di questa edizione è "Innovare secondo i principi ESG" e permea ogni settore e ogni funzione aziendale: se ne discuterà in un clima aperto alla condivisione e alla collaborazione, che da sempre caratterizza questo evento.

L'incontro si aprirà con un Keynote speech di Cristina Bombassei, Chief Corporate Social Responsibility Officer di Brembo e, a seguire, le testimonianze di Lavazza Group, Maire Tecnimont, Scam Technology e Snam.

 Quest'anno, ritrovandoci in presenza, dedicheremo ancor più tempo al dialogo tra e con i partecipanti: i gruppi di lavoro creati "sul posto", con un buon mix di colleghi da settori diversi, faciliteranno lo scambio d'idee e l'acquisizione delle principali evidenze e opportunità, che ognuno potrà far propri. Insieme a noi, faciliteranno il dialogo i colleghi di Egon Zehnder.

 Per il programma dettagliato e l'iscrizione www.gestiremisurareinnovazione.it 

Ti aspettiamo!

 

Riserva subito il tuo posto all’evento 

Vai al sito dell'evento

 

Appuntamento estivo con la rubrica "Lapis&Notes" - 7-8/2022

Mateturisti

“In viaggio con i numeri. Dieci passeggiate per mateturisti curiosi”, Silvia Benvenuti, 2022

Un libro divertente da leggere camminando per il centro storico di una delle più belle città d'arte, o anche in poltrona, per tornare a giocare con i numeri e riflettere sulla ricchezza della nostra storia culturale.

Partecipa anche tu a "Gestire e misurare l'innovazione 2022"

Copertina KMR2022 

Oggi innovazione e sostenibilità tendono ad essere collegate virtuosamente, vanno di pari passo, tanto che l’una viene alimentata dall’altra. La sostenibilità, intesa nella sua accezione più ampia che include i fattori ambientali, sociali e organizzativi, diventa elemento permeante dell’innovazione: l’attenzione verso i fattori ESG si concretizza nell’impegno etico e morale di un’azienda verso l’ambiente, la società e l’etica gestionale, e incide direttamente sui risultati di business dell’azienda stessa e ne determina, conseguentemente, il valore.

Da diversi anni osserviamo l’evoluzione della gestione e misurazione del processo d’innovazione in aziende di ogni dimensione e settore. Quest’anno dedicheremo il nostro evento annuale Gestire e misurare l’innovazione, giunto alla settima edizione, proprio ai concetti dell’innovazione e della sostenibilità: il tema principale della giornata, che si terrà il prossimo 5 ottobre presso Kilometro Rosso Innovation District, sarà infatti “Innovare secondo i principi ESG”. Sarà l’occasione per discuterne con i colleghi e confrontare le esperienze e gli spunti di miglioramento, in un clima aperto alla condivisione e alla collaborazioneche da sempre caratterizza questo evento. 

L'età dell'eccellenza - Lapis&Notes 6/2022

etàeccellenza

“L'età dell'eccellenza. Innovazione e creatività per costruire un mondo migliore”

“Stiamo entrando in un mondo in cui occorre innovare più che mai, perché non c’è alternativa: o lo si fa, con l’essere umano al centro di tutto, o qualcun altro lo farà al posto nostro. Stiamo entrando nell’età dell’eccellenza”

Il paradosso dell'innovazione nelle PMI

QuaderniMulino

Abbiamo recentemente partecipato, insieme a LIUC, alla stesura del contributo “I modelli di innovazione delle piccole e medie imprese”, inserito nella pubblicazione de Il Mulino “Le PMI nel new normal: innovazione e agilità”. Un progetto davvero interessante che approfondisce l’evoluzione istituzionale e manageriale delle PMI sotto diversi punti di vista: il ruolo della proprietà familiare, il contributo del private equity, le attività core della catena del valore (operations, lean, tecnologie 4.0, processi d’innovazione), considerando anche temi legati all’intelligenza artificiale e all’economia circolare.

L’analisi empirica, che ha coinvolto 40 PMI, appartenenti a settori caratterizzati da differente intensità tecnologica, ha cercato di studiare il livello di adozione del funnel dell’innovazione nelle PMI, facendo emergere i loro modelli e processi.

È possibile definire un modello del processo d’innovazione specificamente dedicato alle PMI? Quali elementi distintivi lo caratterizzano?

Tutto cambia...anche la Competitive Intelligence!

immagine newsletter settembre

Secondo il nuovo “2022 State of Competitive Intelligence Report”, edito lo scorso mese da Crayon e SCIP (Strategic & Competitive Intelligence Professionals Association), la tecnologia sta sempre più trasformando il modo di effettuare Competitive Intelligence (CI): le interviste e i sondaggi condotti su un campione di più di 1.200 professionisti di CI mostrano come i sistemi di Artificial Intelligence e Deep Learning riescono a ottimizzare e velocizzare la fase di ricerca dei dati, liberando spazio alle funzioni di CI che possono dedicarsi con più attenzione ed efficacia alle attività di interpretazione e analisi dei dati – più del 15% del tempo rispetto al 2018.

Scopo, etica e sostenibilità al centro della strategia

sostenibilità

Nella lettera annuale ai CEO, Larry Fink, Presidente e AD del colosso finanziario statunitense BlackRock, lancia un messaggio molto importante: ciò che distingue quelle aziende che possono davvero definirsi “grandi imprese” è un chiaro senso di “scopo”, il fare leva sui valori coerenti e condivisi, oltre al fatto di riconoscere l’importanza di prendere impegni nei confronti dei principali stakeholder.

L’etica e il senso della consapevolezza, in economia come in altre discipline, devono guidare lo sviluppo a lungo termine di ogni impresa, accanto allo stimolo di “reinventarsi” e di evolversi in modo costante per rimanere al passo con le evoluzioni del mercato e della tecnologia e per non rischiare di essere soppiantati da nuovi concorrenti.

Nuovo anno, nuove sfide

aereo

Cari amici e colleghi,

il nuovo anno è iniziato da qualche giorno e dentro di noi c’è la volontà di lasciarsi alle spalle due anni che ci hanno messo a dura prova. Abbiamo iniziato il 2021 con il cuore pesante e con la paura del presente e del futuro ma anche con la convinzione che la scienza avrebbe presto messo a disposizione gli strumenti per contrastare il coronavirus. Così è stato ma dopo qualche mese di allentamento della tensione, la pandemia purtroppo sta mostrando ancora oggi la sua forza dirompente e distruttiva. Non siamo però nella stessa condizione di un anno fa: i vaccini già in uso e gli altri farmaci antivirali in arrivo, insieme alle nuove misure restrittive, sono riusciti in qualche modo a mitigare l’effetto COVID, sia dal punto di vista sanitario sia globale (sociale, economico, ecc.).

C’è spazio quindi per un po’ di speranza e di fiducia, che non ci devono mai abbandonare.